Skip to content

Olocausto del Lago Maggiore: proposte didattiche

22 gennaio 2014

In un mio precedente post sottolineavo come, a distanza di settant’anni, il nostro territorio abbia ormai acquisito la consapevolezza collettiva, la memoria, come qui, proprio sulle rive del nostro Lago, sia iniziato l’Olocausto italiano. Quella che per lungo tempo è stata la “strage dimenticata” almeno nelle nostre comunità non è più tale. Anche in occasione della prossima Giornata della Memoria, in molte delle iniziative, si fa giustamente riferimento a quanto da noi accaduto nel settembre – ottobre del 1943. Proiezione di Even 1943 in più scuole ed altre iniziative come quella dell’Archivio di Stato di Verbania.

Sottolineavo anche come molto resti ancora da fare. In primo luogo la storiografia nazionale – quella specialistica come quella che si riversa nei testi scolastici – che in gran parte ignora questa strage o la derubrica a episodio del tutto minore della shoah italiana.

Come ricordavo “la strage del Lago Maggiore, non solo è la prima strage antiebraica nazista in Italia e la seconda per numero di vittime (57) dopo quella delle Fosse Ardeatine (76), rappresentando quasi un terzo del totale dei 188 ebrei uccisi direttamente in Italia dai nazi-fascisti. L’Olocausto del Lago Maggiore è stata anche l’unica strage in Italia a carattere esclusivamente antiebraico: sia alle fosse Ardeatine che negli altri casi come a Forlì tra le vittime vi erano anche civili non ebrei.”

E pertanto sul piano della ricerca e dell’approfondimento c’è ancora moltissimo da fare, un debito da saldare recuperando un ritardo pluridecennale. E molto si può fare a partire da nostro territorio e moltissimo nelle scuole.

Partendo da queste considerazioni la Biblioteca Aldo Aniasi ha dato via ad un progetto rivolto ai docenti delle scuole (dalle elementari alle superiori) e a studenti che vogliano affrontare ricerche individuali o di gruppo. Si tratta di 19 proposte di approfondimento e ricerca denominati :

OLOCAUSTO DEL LAGO MAGGIORELogo Pacchetti did Even 1943

PACCHETTI DIDATTICI

 Attualmente sono pronti i primi dieci; per l’inizio del prossimo anno scolastico saranno tutti disponibili. Riporto di seguito la presentazione del progetto e la specifica su quanto è attualmente disponibile.

Le richieste ovviamente vanno fatte alla Biblioteca Aldo Aniasi presso la Casa della Resistenza.

—————————————————————————————————

Pacchetti

In occasione delle celebrazioni del Giorno della Memoria, la Biblioteca Aldo Aniasi e il Centro di documentazione della Casa della Resistenza propongono agli insegnanti alcuni pacchetti didattici legati al tema dell’Olocausto del Lago Maggiore.

Si intende così fornire  agli studenti una visione della storia “al microscopio” in modo da contrastare il diffuso senso di estraneità che i giovani provano nei confronti della  “macrostoria” vissuta spesso come distante nello spazio e nel tempo.

I pacchetti didattici sono stati costruiti prendendo spunto dai diversi filoni tematici approfonditi nel documentario ”Even1943” che,  attraverso una rigorosa ricerca storica coordinata da Gianmaria Ottolini con  la regia di Lorenzo Camocardi,  ricostruisce gli eccidi degli ebrei avvenuti in nove località a ridosso del Lago Maggiore tra il settembre e l’ottobre del 1943. Partendo da ciascuna delle diverse sezioni in cui si articola il documentario – gli eccidi, i protagonisti, i luoghi, i testimoni, i giusti, i salvati e i processi -, con il supporto di opportune schede didattiche viene suggerito un percorso orientato a sfruttare le diverse tipologie di fonti (bibliografiche, documentarie, fotografiche, filmiche…) e di strumenti (testi, archivi, risorse web…). In tal modo gli insegnanti potranno guidare i ragazzi  alla comprensione dei singoli avvenimenti, sottraendoli al rischio della retorica celebrativa e inoltre, sul piano metodologico si potranno sperimentare i significati e le modalità di utilizzo delle diverse fonti e strumenti oggi disponibili.

I pacchetti sono concepiti per essere gestiti autonomamente dai docenti, che potranno seguire i percorsi indicati oppure elaborarne di nuovi sulla base di specifiche esigenze didattiche anche in relazione ai diversi territori.

Potranno inoltre essere utilizzati individualmente o in gruppo da studenti, in particolare degli ultimi anni delle superiori, come base per ricerche e tesine.

Il gruppo di lavoro

Ester Bucchi De Giuli, Claudia De Marchi, Gemma Lucchesi, Gianmaria Ottolini, Chiara Uberti

 

ELENCOPACCHETTI DIDATTICI

Pacchetto base: può essere utilizzato come introduzione al lavoro di ricerca o isolatamente come possibile attività di una singola giornata.

Pacchetti tematici:

1. Presenza ebraica nel novarese

2. Le leggi razziali
 
3. Gli esecutori
 
4. Gli eccidi (località e vittime):

a)     Baveno

b)     Arona

c)      Meina

d)     Orta

e)     Mergozzo

f)       Stresa

g)     Pian Nava

h)     Novara

i)       Intra

5. I giusti e i salvati

6. Verso la Svizzera

7. I beni depredati

8. I testimoni

9. I processi di Torino e Osnabrück

10. Memoria collettiva e ricerca storiografica

Becky Behar. Foto di scena da Even 1943.

Becky Behar.
Foto di scena da Even 1943.

PACCHETTI DIDATTICI ATTUALMENTE DISPONIBILI

Nell’ottica di creare un archivio di proposte che andrà ad incrementarsi progressivamente,  sono attualmente a disposizione i seguenti pacchetti:

Pacchetto “base”:  si presta ad un duplice impiego: come attività di una sola giornata da condurre in classe (es. in occasione del Giorno della memoria) oppure come primo step di un percorso di approfondimento articolato su più lezioni con l’ausilio degli altri pacchetti. Il pacchetto base comprende:

  • una scheda di sintesi sull’Olocausto del Lago Maggiore;
  • una bibliografia essenziale (con sezione dedicata alla filmografia e alla sitografia), accompagnata da relative schede di approfondimento;
  • Tre spunti di riflessione legati a tre tipologie di fonti: un articolo di giornale, una testimonianza orale (dal documentario Even 1943), un documento giudiziario.

Pacchetti di approfondimento: sono attualmente a disposizione i pacchetti relativi agli eccidi avvenuti sul lago Maggiore: Baveno, Arona, Meina, Orta, Mergozzo, Stresa, Pian Nava, Intra e Novara. Ogni pacchetto comprende:

  • La relativa sezione del documentario Even 1943;
  • Una scheda di sintesi dell’avvenimento;
  • I possibili collegamenti con altri pacchetti;
  • La bibliografia di riferimento;
  • L’indicazione di possibili percorsi di ricerca e approfondimento a partire dalle fonti e dalle diverse tipologie di documenti indicati o forniti in allegato.

I pacchetti sono concepiti per essere gestiti autonomamente dai docenti, che potranno seguire i percorsi indicati oppure elaborarne di nuovi sulla base di specifiche esigenze didattiche anche in relazione ai diversi territori.

Potranno inoltre essere utilizzati individualmente o in gruppo da studenti degli ultimi anni delle superiori come base per ricerche e tesine.

I pacchetti, unitamente ad una consulenza specifica, sono disponibili con i relativi materiali presso la Biblioteca della Casa della Resistenza (tel. 0323-586802 E-mail: biblioteca@casadellaresistenza.it. Referenti: Chiara Uberti, Ester Bucchi De Giuli).

N.B.

– I pacchetti didattici sono disponibili sia in versione cartacea che digitale unitamente a copia del DVD Even 1943.

– Testi, documenti e filmati indicati nelle bibliografie sono in buona parte a disposizione presso la nostra biblioteca.


Annunci

From → Memoria

One Comment
  1. Cirano permalink

    Bravi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: